Book club di novembre, la casetta di Mary Poppins

book club mary poppins

Quante volte hai visto, appena prima di Natale, il film di Mery Poppins? Io tantissime e lo potrei vedere ancora mille volte perché mi piace tantissimo. Da piccola ricordo che provavo uno stupore misto ad un pizzico di timore forse quando, all’inizio del film, il vento da est spazzava via la fila di tate davanti alla casa dei Banks per fare spazio a lei, Mary Poppins! Novembre è il mese che ho voluto dedicare al libro che Pamela Lyndon Travers, pseudonimo di pseudonimo di Helen Lyndon Goff, ha pubblicato nel 1934. Quando ho detto a Marta e Carmen della Libreria Le due zitelle che a novembre avrai parlato della famosa governante loro mi hanno raccontato che quando hanno visto per la prima volta il locale che ospita la loro libreria e la scala a chiocciola che porta al piano superiore hanno subito pensato a lei, Mary Poppins. Mi è sembrata una bella coincidenza, soprattutto perché loro a novembre hanno festeggiato il primo anno di apertura! {qui un bravissime è d’obbligo!!)

“Se volete trovare il Viale dei Ciliegi, tutto quello che dovete fare è chiedere al vigile all’incrocio. L’uomo piegherà l’elmetto da una parte, si gratterà la testa pensosamente e infine, puntando l’imponente dito bianco, dirà: “Prima a destra, poi a sinistra, poi ancora a destra, e ci siete.
Buon giorno.” […]

Se andate in cerca del numero 17 (cosa molto probabile, poiché il libro riguarda proprio questa casa), lo troverete subito. Per cominciare è la casa più piccola del Viale. E poi è la sola un po’ malandata, che abbia bisogno di una nuova mano di bianco”

 

book club casette mary poppins

 

i timbri delle casette

Per la casetta dedicata a Mary Poppins ho scelto di fare il tetto rosso, non poteva essere altrimenti, è la casetta per antonomasia! Non ho faticato nemmeno per scegliere i timbrini. Sul retro della casa il vento da est soffia forte, ci sono anche le banderuole che ci indicano la giusta direzione. Non poteva mancare l’ombrello di Mary, quello che portava sempre con se ben ripiegato e in ordine e che faceva compagnia al suo borsone. Cosa non c’era nella valigia della tata? Ogni volta che cerco qualcosa nella mia borsa l’esclamazione è questa: neanche fossi Mary Poppins! Credo che più di una volta l’abbia detto anche tu, vero?
Il terzo timbro è dedicato al capitolo del libro che più mi piace, quando Mary porta Giovanna e Michele in visita allo zio Parrucca (si chiama Parrucca perché è il suo nome, così ha risposto Mary ai bimbi curiosi!). Nella casa succede una cosa straordinaria: bevendo il tè e chiacchierando di cose divertenti ci si riempie di gas esilarante e si inizia a… volare! Proprio così e più si ride e più si vola e l’unico modo per scendere (vola anche il tavolo e le sedie eh!) è diventare tristi, infatti quando la governante decreta che è ora di tornare a casa tutti si ritrovano con i piedi a terra. Ecco, il terzo timbro, la tazzina di tè è dedicato a questo capitolo del libro.
Il libro, nell’edizione Rizzoli del 2016, è meravigliosamente illustrato da Julia Sardà. Io le trova magiche, meravigliosamente evocative! Anche il libro è stupendo, ha la copertina rigida e la carta all’interno sembra carta da parati, in perfetto mood con Mary Poppins!

 

book club casette mary poppins

Cosa mi piace di mary poppins

In questo caso sarei più veloce a scrivere cosa non mi piace! Come al solito il libro è molto diverso e più bello del film della Disney, io mi riferisco a quello del 1964. Devo dire che  l’autrice ha scritto tante storie di Mary Poppins e il film le mescola un po’ tutte. Io sono curiosa di vedere il nuovo film, non vedo l’ora!
La Mary del libro è un po’ diversa da quella del film, è più vanitosa, meno “buona” ma non nel senso che è un’arpia ma che ha qualche lato misterioso che nel film non compare. Insomma anche lei ha i suoi scheletri nell’armadio! Mary ci porta in giro per Londra e ci fa scoprire i suoi amici, misteriosi personaggi che popolano negozi magici e ci insegna come accettare e sfruttare a nostro vantaggio quello che ci arriva.

Ho trovato anche un altro libro ispirato al racconto di Pamela Travers e lo adoro per le sue illustrazioni che sono una parte disegnata e l’altra ritagliate nella carta come fossero uno spettacolo del teatro delle ombre. É talmente bello che tra un illustrazione e l’altra c’è una carta velina a proteggerle. Bellissimo! Si chiama Una passeggiata con Mary Poppins e ci accompagna veramente tra le strade di Londra e i mondi fantastici della tata e dei suoi bimbi.

Alcuni anni fa ho anche scoperto che la Disney ha dedicato a Pamela Travers un film che parla di come è stato girato Mary Poppins (un film nel film!) e della vita dell’autrice. Ogni volta che lo fanno me lo riguardo e non riesco a non versare qualche lacrima, mi commuove tantissimo e a dire il vero non sapevo che il libro avesse dei richiami alla vita dell’autrice. Posso aggiungere che io adoro sia Emma Thompson che Colin Farrell e in questo film sono bravissimi! Il film si chiama Saving Mr. Banks, se ti capita guardalo vedrai che ti catturerà!

“Mary Poppins” gridarono “Mary Poppins, torna indietro!”
Ma lei non udì o fece finta di non udire. Continuò a volare, su nell’aria nuvolosa, che fischiava. Fu trasportata lontano, oltre la collina, e i bambini non poterono vedere altro che gli alberi che si piegavano e gemevano al vento selvaggio dell’Ovest.
“Ha fatto ciò che aveva detto. É rimasta finché il vento è cambiato” disse Giovanna, sospirando e ritirandosi dalla finestra.

 

ISTRUZIONI PER L’USO

Le casette Book club, come tutti i mesi, sono in edizione limitata. Ce ne sono solo due, una la trovi qui nello shop e una la puoi acquistare direttamente da me in Laboratorio. Ma non arriverà da sola! La casetta, che rispetto alle sorelle, adora più stare sulla tua libreria che non in viaggio, arriverà spinta dal vento dell’est e accompagnata da un segnalibro decorato con una casetta Book club in miniatura così, quando la maggiore deciderà di seguirti nei tuoi viaggi avrai sempre una mini casetta che veglierà i tuoi libri preferiti. Le casettine Book club, prima di arrivare nella tua libreria, si sono fatte un giro sulla scala a chiocciola della libreria di Marta e Carmen per chiedere di ordinare tanti libri di Mary Poppins! Casette e segnalibro sono pronte per raccontarti questa nuova avventura, hai voglia di ascoltarle {le trovi qui}?