Il Carnet di Viaggio delle Casette di Argille – mare e montagna

carnet di viaggio delle casette

Marzo è arrivato portando con sé belle giornate per poi regalarci un po’ di pioggia. Mi piace molto il suo cielo azzurro e terso ma sentivo la necessità di un po’ di acqua purificante (la sentiva anche Kasimir visto che ogni volta che lo accarezzavo ci davamo una scossa). Tra fine febbraio e inizio marzo sono anche riuscita a dedicare qualche domenica alle camminate e alle chiacchiere. Ho fatto la prima, e unica ahimè, camminata sulla neve della stagione e sono riuscita a salutare il mare calmo dell’inverno.

Dico sempre che senza le mie Dolomiti non sto bene ma alle volte sono presa dalla nostalgia del mare. É una sensazione abbastanza nuova per me e credo dipenda dal fatto che stare a guardare e ad ascoltare le onde del mare mi trasmetta un senso di calma e tranquillità, simile a quello che provo in montagna ma forse un po’ più introspettivo.
La prima vacanza al mare l’ho fatta alle scuole medie, prima le vacanza estive le si passavano in Alto Adige al paese dove è nata e cresciuta mia mamma. Stare in montagna mi piaceva tantissimo, il cielo blu, i temporali, le campane che mi svegliavano la mattina, le stalle con le mucche in centro paese, tutti i turisti, le feste alla sera e le camminate in montagna alla scoperta delle malghe. Poi è arrivato il turno del mare alle medie, devo dire che mi è piaciuto ma un non so che mi legava comunque sempre di più alla montagna.

É solo da qualche anno che sento veramente la necessità del mare, soprattutto degli scogli in luoghi semi selvaggi e senza tanta gente. Solo così riesco a staccare veramente da tutto, anche dalla mia amata Argille.
Dell’andare in montagna invece amo la concentrazione che mi serve per superare la fatica che sto facendo e raggiungere lo scopo che mi sono prefissa. Insomma è un po’ una metafora di quello che faccio tutti i giorni da artigiana: il paesaggio che vedo camminando e il rifugio e la cima che raggiungo sono come i risultati che vedo nel mio lavoro, arrivano dalla concentrazione e dalla mia dedizione. E poi, come succede in montagna…, lungo strada faccio tante belle amicizie!

Beh penso di poter dire di amare alla stessa maniera, ma per motivi diversi, mare e montagna perché entrambe mi danno sensazioni molto belle e necessarie per ricaricarmi! Se cerchi tra le #casettediargille su Instagram troverai la mia n. 1 tra le cime delle Dolomiti e gli scogli della Croazia.

Per la pagina doppia del Carnet di Viaggio delle casette di marzo ho scelto una bella immagine di due casine che osservano il mare, chissà quali erano i pensieri loro e di chi ha scattato la foto!, e una mia foto della n. 1 e della n. 2 tra le Pale di San Martino in Val Venegia, una valle che adoro ma ti racconterò in un altro articolo il perché!

non piangere perché è finita
sorridi perché è successo
Dr. Seuss

 

 

Ora aspetto le tue foto delle #casetteinviaggio
per scoprire se ti piace più il mare o la montagna!

Non hai una casina da fotografare? Qui sicuramente puoi trovare la tua oppure puoi contattarmi per una casina personalizzata!